COMPONENTI FONDAMENTALI DEGLI STRUMENTI DI MISURA

- Elemento rivelatore
- Trasduttore
- Dispositivo per la visualizzazione


ELEMENTO RIVELATORE

L'elemento rivelatore dello strumento costituito da un apparato sensibile alla grandezza da misurare: in un termometro a mercurio, ad esempio, l'elemento sensibile rappresentato dal mercurio.
In generale l'elemento rivelatore interagisce con la grandezza in esame e, come avviene per il mercurio, pu venire modificato nella forma o in un'altra caratteristica. Altre volte invece l'elemento stesso che, interagendo con la grandezza in esame, la modifica, creando non pochi problemi allo sperimentatore che deve accorgersi della modifica introdotta e di conseguenza cercare di eliminarla o stimarla per ottenere una misura corretta.

Inizio pagina


TRASDUTTORE

Il trasduttore quella parte dello strumento atta a trasformare l'informazione ottenuta dal rivelatore in una grandezza di pi facile utilizzazione da parte dello sperimentatore. Il trasduttore in genere agisce sulla grandezza di partenza trasformandola in una di un'altra specie: nel caso di un oscilloscopio il trasduttore costituito dalle placchette di deflessione del fascio di elettroni, mentre per gli strumenti digitali, tale componente rappresentato dal convertitore analogico-digitale.

Inizio pagina


DISPOSITIVO DI VISUALIZZAZIONE

Questo componente ha la scopo di fornire visivamente o graficamente il risultato della misura sintetizzando cos le operazioni svolte dal rivelatore e dal trasduttore.
Ad esempio, sono dispositivi di visualizzazione lo schermo per un'oscilloscopio, l'insieme dell'ago e della scala graduata per un generico strumento ad ago mentre per gli strumenti di tipo digitale costituito dal display numerico.

Inizio pagina


Caratteristiche degli strumenti di misura
Strumenti analogici